Consulenza Finanziaria Indipendente - Pianificando
Skip Navigation Links
Home
Chi sono
La consulenza pura
Investimenti
Prodotti peggiori
Prodotti migliori
Classifiche 2017
Cultura finanziaria
Contatti
Dove sono
Download
Link
Skip Navigation LinksHome > Investimenti > I Piani di Accumulo
 Skip Navigation Links        

I PAC: Piani di Accumulo di Capitale


L’acronimo PAC significa Piano di Accumulo di Capitale e serve per creare un capitale investendo una piccola cifra ad intervalli regolari.

Disponendo di piccole cifre da mettere da parte regolarmente, il PAC consente di accumulare gradualmente un capitale, con l’intento di incrementarlo per mezzo di investimenti finanziari.

Questa tecnica presenta molti vantaggi:

- piccole somme da investire
- conoscenza limitata degli strumenti finanziari
- si può diversificare l’investimento tra una vasta varietà di asset finanziari
- non si rischiano ingenti somme in un’unica soluzione
- la diversificazione temporale diluisce il rischio di oscillazione del mercato
- si può sempre modificare l’importo, la periodicità e la durata del piano
- si può sospendere in qualsiasi momento

Un PAC consente di puntare sul lungo termine, cercando di approfittare dei rendimenti dei mercati azionari.

Il problema della volatilità è in gran parte risolto impostando investimenti di lungo termine e diventando sempre più prudenti incrementando la componente obbligazionaria al trascorrere del tempo Un Pac offre la possibilità di mediare le punte delle oscillazioni borsistiche e garantire rendimenti equilibrati nel tempo, attraverso una sottoscrizione graduale e costante negli anni. Il concetto della media fa sì che, suddividendo le entrate nel tempo, non si otterranno mai i valori massimi ma neanche quelli minimi.

Analizziamo alcuni aspetti essenziali per poter realizzare dei buoni PAC e ottenere profitti nel medio / lungo termine.

Durata del PAC
Non esiste una durata ottimale degli investimenti azionari, ma la teoria della finanza e l’esperienza insegnano che, storicamente, per periodi superiori ai dieci anni le azioni hanno garantito ottime soddisfazioni. Se poi lo scopo è di tipo previdenziale allora si può arrivare anche a 30 anni.

Importo della rata
L'importo della rata può esser fisso o variabile. L'importo fisso semplifica la gestione del piano ma il capitale finale sarà un punto interrogativo a causa delle oscillazioni dei mercati. Tuttavia è possibile farsi un'idea del capitale finale utilizzando il nostro calcolatore.
Al contrario con un PAV, Piano di accumulo Variabile ogni rata sarà modulata in base a ciò che abbiamo già accumulato e all'obiettivo che vogliamo raggiungere. Con questo sistema la rata diminuirà o aumenterà per poter centrare al 100% l'obiettivo di accumulo finale.

Versamento iniziale
E' possibile effettuare il versamento di un capitale iniziale che può fare da zoccolo duro per l'accumulo del nostro capitale.

Dove investire
Un ulteriore elemento da considerare è la diversificazione degli investimenti. Anche in questo caso è possibile optare per un portafoglio statico o uno dinamico. Nel primo caso effettueremo i versamenti in ogni strumento finanziario sempre con le stesse percentuali, semplificando di molto la gestione del portafoglio. Per esempio si potrà bilanciare il portafoglio investendo il 50% in titoli azionari e il restante 50% in obbligazioni. Nel secondo caso modifichiamo le percentuali allocate nei vari strumenti a seconda dello sviluppo degli scenari finanziari.

Quanti versamenti fare
Il numero di versamenti annuali è una variabile da prendere in seria considerazione per minimizzare i costi del piano. Infatti molte banche prendono una commissione fissa per ogni versamento e versare 12 rate all'anno pagando 12 volte la commissione o versare 1 rata all'anno pagando 1 volta la commissione farà una grande differenza sul capitale finale accumulato.
Inoltre è necessario effettuare i versamenti adottando un preciso metodo d'investimento. Per esempio si può sceglire di: 1. effettuare 2 versamenti all’anno 2. ogni 1 gennaio e ogni 1 luglio.

Conclusioni
Il PAC è una modalità di investimento ideale per i giovani che vogliono affiancare alla pensione tradizionale un piano pensione fai da te o per i genitori che vogliono creare un patrimonio per i loro figli.
Il vero ostacolo alla realizzazione di un gruzzolo negli anni a venire è la mancanza di disciplina nell'effettuare sempre e comunque i versamenti o addirittura un blocco psicologico nel pensare di iniziare oggi a versare soldi per poterne godere solo fra 20 o 30 anni.

Un colloquio con un consulente finanziario potrà essere utile per elaborare una piano di accumulo personalizzato.

CLICCA QUI PER FARE UNA DOMANDA
mercoledì 23 agosto

Calcola il tuo profilo di rischio
Calcolatori Finanziari


Copyrights 2017 © PIANIFICANDO - Disclaimer  Privacy  Licenza Creative Commons - P. IVA 03490390717